SBIANCAMENTO DENTALE

Cos'è lo sbiancamento dentale

Lo sbiancamento dentale è un procedimento che mira a rimuovere le macchie e a schiarire il colore dei denti, restituendo loro un aspetto più bianco e luminoso. È un trattamento estetico che può essere eseguito sia da professionisti odontoiatri che a casa, utilizzando prodotti appositamente formulati. Un sorriso più bianco e luminoso può avere un impatto significativo sull’autostima di una persona perchè quando si è soddisfatti del proprio sorriso, ci si sente più sicuri nelle interazioni sociali e nelle relazioni personali. Tuttavia contribuisce al benessere generale di una persona. Sorridere attiva i muscoli del viso, rilascia endorfine (i cosiddetti “ormoni della felicità”) e può aiutare a ridurre lo stress e l’ansia.

Metodi di sbiancamento dei denti.

Esistono diverse opzioni di sbiancamento dentale, tra cui:

1.Sbiancamento dentale professionale in studio: Questo tipo di trattamento viene eseguito da un dentista utilizzando prodotti sbiancanti più potenti rispetto a quelli disponibili per l’uso domestico. Di solito, viene applicato un gel sbiancante sulle superfici dei denti e viene attivato da una fonte di luce speciale. A seconda del caso bisogna dover fare più sedute, inoltre non è proprio tanto economico uno sbiancamento dentale in studio.

2.Sbiancamento dentale professionale con dispositivi per uso domestico: esiste un kit sbiancante da utilizzare a casa. Questo kit include una mascherina dentale su misura e un gel sbiancante meno concentrato rispetto a quello utilizzato in studio. Il trattamento viene eseguito per un periodo di tempo più prolungato, generalmente alcune ore al giorno per una o due settimane.

In allegato una delle migliori mascherine sbiancanti, my smile.

ATTENZIONE

È importante sottolineare che lo sbiancamento dentale non è adatto a tutti e che i risultati possono variare a seconda della condizione dei denti e delle abitudini di cura orale della persona. Prima di intraprendere qualsiasi trattamento di sbiancamento dentale, è consigliabile consultare un dentista per una valutazione.

Consigli su uno sbiancamento dei denti sicuro ed efficace

1.Consulta un dentista: Prima di intraprendere uno sbiancamento dentale, è consigliabile consultare un dentista. Un professionista può valutare la tua condizione dentale, identificare eventuali problemi o sensibilità e consigliarti il trattamento più adatto alle tue esigenze.

2.Scegli prodotti di qualità: Se stai optando per uno sbiancamento dentale fai-da-te con prodotti disponibili in commercio, assicurati di selezionare prodotti di qualità da marchi affidabili. Leggi attentamente le etichette, verifica la presenza di ingredienti sicuri ed efficaci e segui le istruzioni fornite.

3.Segui le istruzioni correttamente: È fondamentale seguire attentamente le istruzioni fornite con i prodotti sbiancanti. Usa la quantità raccomandata di prodotto e rispetta i tempi di applicazione indicati. Non utilizzare prodotti sbiancanti per periodi più lunghi di quanto raccomandato, poiché ciò potrebbe causare danni ai denti o alla gengiva.

4.Evita e gestisci la sensibilità dentale: Lo sbiancamento dentale può causare temporanea sensibilità dei denti. Se sperimenti sensibilità, riduci l’uso del prodotto sbiancante o interrompi il trattamento per alcuni giorni. Puoi utilizzare dentifrici per denti sensibili o prodotti specifici raccomandati dal tuo dentista per alleviare la sensibilità.

5.Mantieni una buona igiene orale: Durante il trattamento di sbiancamento dentale, mantieni una buona igiene orale. Spazzola i denti due volte al giorno e utilizza il filo interdentale o molto meglio un idropulsore dentale per rimuovere i residui di cibo tra i denti. Inoltre, fai sciacqui con un collutorio per mantenere una bocca pulita e fresca.

6.Limita l’assunzione di cibi e bevande colorati che macchiano i denti: Durante il trattamento di sbiancamento dentale, cerca di limitare il consumo di cibi e bevande che possono macchiare i denti, come caffè, tè, vino rosso, succhi di frutta acidi e bevande gassate.

7.Programma controlli dentali regolari: Continua a sottoporsi a controlli dentali regolari per monitorare la salute dei tuoi denti e ricevere consulenze professionali sullo sbiancamento dentale.

Ricorda che ogni persona è diversa e i risultati dello sbiancamento dentale possono variare. Seguendo questi consigli puoi aiutare a garantire uno sbiancamento dentale sicuro ed efficace.

                                           Cura dei denti a lungo termine 

La cura dei denti a lungo termine è fondamentale per mantenere un sorriso sano e luminoso. Ecco alcuni suggerimenti per prenderti cura dei tuoi denti nel tempo:

Spazzolatura regolare: Spazzola i denti almeno due volte al giorno, preferibilmente dopo i pasti (se possibile almeno 30 minuti dopo in modo che l’acido dei cibi si neutralizzi totalmente) . Utilizza un dentifricio contenente fluoro e una spazzolino a setole morbide. Assicurati di spazzolare tutte le superfici dei denti, compresi i lati interni ed esterni.

Utilizzo dell’ idropulsore dentale: l’idropulsore è essenziale per rimuovere la placca e i residui di cibo che si accumulano negli spazi interdentali e lungo la linea gengivale..

Sciacqui con collutorio: L’uso di un collutorio antibatterico può aiutare a ridurre la placca e a mantenere una bocca fresca. Dopo aver spazzolato e utilizzato l’idropulsore dentale, risciacqua la bocca con un collutorio per circa 30 secondi. Assicurati di seguire correttamente le istruzioni sulla confezione.

Alimentazione sana: Una dieta equilibrata e ricca di nutrienti è importante per la salute dei denti. Limita il consumo di cibi zuccherati e bevande gassate, che possono contribuire alla formazione di carie. Scegli invece alimenti ricchi di vitamine e minerali, come frutta, verdura, proteine magre e latticini.

Evitare il fumo di sigaretta: Il fumo di sigaretta è dannoso per la salute generale e può avere effetti negativi sui denti e sulle gengive. Evita il fumo di sigaretta e gli altri prodotti del tabacco per mantenere un sorriso sano e ridurre il rischio di problemi dentali.

Programma controlli dentali: Pianifica visite dal dentista per controlli e pulizie professionali. Il dentista può individuare eventuali problemi dentali precocemente e fornire consigli personalizzati per la tua igiene orale.

Protezione durante lo sport: Se pratichi sport di contatto o ad alto impatto, indossa un paradenti per proteggere i tuoi denti da lesioni. Un paradenti personalizzato fornito dal dentista offre una maggiore protezione rispetto a quelli di dimensioni standard.

Seguendo queste pratiche di igiene orale e adottando uno stile di vita sano, puoi mantenere i tuoi denti in buona salute e preservare un sorriso luminoso nel tempo.

Vi allego qui uno spazzolino limited edition con 6 metodi differenti di spazzolamento

Diversi metodi di spazzolamento

Esistono diversi metodi di spazzolamento che puoi utilizzare per pulire i tuoi denti in modo efficace. Ecco alcuni dei più comuni:

Spazzolamento orizzontale: Questo è il metodo di spazzolamento tradizionale, in cui si spazzola avanti e indietro lungo le superfici dei denti con movimenti orizzontali. Assicurati di coprire tutte le aree dei denti, compresi i lati interni ed esterni.

Spazzolamento circolare: In questo metodo, si fanno piccoli movimenti circolari sulla superficie dei denti. Le setole della spazzola vanno posizionate ad angolo rispetto alla linea gengivale e si fanno movimenti circolari delicati. Questo metodo può essere efficace per rimuovere la placca e raggiungere le aree difficili da pulire.

Spazzolamento verticale: In questo metodo, si spazzola dall’alto verso il basso o dal basso verso l’alto lungo le superfici dei denti. Le setole vanno posizionate perpendicolarmente alla linea gengivale e si fanno movimenti verticali per pulire i denti. Questo metodo può essere utile per rimuovere la placca nelle zone di contatto tra i denti.

Spazzolamento sul margine gengivale: Concentrati sulla pulizia del margine gengivale, dove i denti incontrano le gengive. Incline le setole della spazzola ad un angolo di 45 gradi rispetto alla linea gengivale e fai piccoli movimenti avanti e indietro per rimuovere la placca e le particelle di cibo accumulate.

Spazzolamento della lingua: Non dimenticare di spazzolare anche la lingua per rimuovere i batteri che possono causare alitosi. Puoi usare un’apposita spazzola per la lingua o la parte posteriore dello spazzolino.

Scegli il metodo di spazzolamento che ti è più comodo e che ti permette di raggiungere tutte le aree dei denti. Assicurati di spazzolare per almeno due minuti, due volte al giorno, utilizzando una spazzola a setole morbide e un movimento delicato per evitare danni alle gengive.

Idropulsore oral-b

 Domande frequenti sullo sbiancamento dentale

1.Quali sono le opzioni per lo sbiancamento dentale?

 Le opzioni per lo sbiancamento dentale includono lo sbiancamento professionale in ufficio, lo sbiancamento professionale con dispositivi per uso domestico e prodotti per lo sbiancamento dentale da banco.

2.Lo sbiancamento dentale fa male? 

In genere, lo sbiancamento dentale non causa dolore. Tuttavia, alcune persone possono sperimentare sensibilità temporanea dei denti durante o dopo il trattamento. Questa sensibilità di solito scompare entro pochi giorni.

3.Quanto tempo dura lo sbiancamento dentale?

 La durata dei risultati dello sbiancamento dentale può variare da persona a persona. In genere, gli effetti dello sbiancamento dentale durano da sei mesi a due anni, ma possono durare più a lungo con una buona igiene orale e uno stile di vita sano.

4.Lo sbiancamento dentale danneggia lo smalto dei denti? 

Quando eseguito correttamente, lo sbiancamento dentale non danneggia lo smalto dei denti. Tuttavia, l’uso eccessivo o scorretto di prodotti sbiancanti può indebolire lo smalto e causare sensibilità. È importante seguire le istruzioni e consultare un dentista per un trattamento sicuro ed efficace.

5.Chi può sottoporsi a uno sbiancamento dentale?

 In generale, molte persone possono sottoporsi a uno sbiancamento dentale. Tuttavia, non è consigliato per le donne in gravidanza o che allattano, per i bambini e per coloro che hanno problemi dentali come carie non trattate, gengivite o malattie gengivali avanzate. È importante consultare un dentista per valutare la propria idoneità.

6.Quali sono gli effetti collaterali dello sbiancamento dentale? 

Gli effetti collaterali comuni dello sbiancamento dentale includono sensibilità dentale temporanea, irritazione gengivale e ingrossamento delle gengive. Questi effetti di solito scompaiono da soli. In casi rari, potrebbe verificarsi uno sbiancamento irregolare o macchie bianche sui denti.

7.Posso sbiancare i denti a casa con rimedi fai-da-te?

 Esistono molti rimedi fai-da-te per lo sbiancamento dentale, come l’utilizzo di bicarbonato di sodio o il succo di limone. Tuttavia, questi rimedi possono essere inefficaci o addirittura dannosi per lo smalto dei denti. È meglio consultare un dentista e utilizzare prodotti sbiancanti sicuri ed efficaci.

Come [TRASFORMAZIONE] tramite [MEZZO]

Senza [PROBLEMA 1], [(opzionale) PROBLEMA 2], [(opzionale)PROBLEMA 3]

Completato 50%

VIDEO GRATIS: Come [TRASFORMAZIONE] tramite [MEZZO]

Ti invierò il video direttamente al tuo indirizzo email. Inseriscilo qui sotto, fai click sulla casella, e accedi al video.

Su questo sito utilizziamo strumenti di prima o terza parte che memorizzano piccoli file
(cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire
il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report
sull’utilizzo della navigazione (cookie di statistica) e per pubblicizzare
adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo
utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o
meno i cookie statistici e di profilazione
. Abilitando questi cookie, ci aiuti a
offrirti un’esperienza migliore